Alla conferenza IABSE 2019 ALLPLAN presenta Allplan Bridge 2020, la prima soluzione mondiale BIM 4D completamente integrata per la progettazione dei ponti


Modellazione parametrica, analisi strutturale e inserimento dei dettagli in un unico modello

New York, 4 settembre 2019 - ALLPLAN, fornitore internazionale di soluzioni aperte per il Building Information Modeling (BIM), alla conferenza IABSE, l'incontro mondiale di progettisti di ponti che si tiene a New York, presenterà Allplan Bridge 2020, una soluzione completa per la modellazione parametrica, l'analisi strutturale e l'inserimento dei dettagli. Per la prima volta il modello analitico viene derivato automaticamente dal modello fisico. Apportando modifiche al progetto, tutti gli elementi correlati del ponte vengono immediatamente aggiornati, compreso il modello analitico. Grazie a questa funzione la progettazione dei ponti è più semplice, più rapida e più precisa di prima.

"Allplan Bridge 2020 è la prima soluzione completamente integrata al mondo a utilizzare un modello parametrico comune sia per l'analisi strutturale, sia per l'inserimento dei dettagli. La riduzione del tempo necessario per le modifiche e per il confronto delle varianti accelera significativamente il processo di progettazione dei ponti, consentendo di sviluppare un modello ottimale tramite successive implementazioni. Abbiamo coniugato tutta la nostra esperienza nella progettazione dei ponti con la tecnologia informatica più recente per fare in modo che gli ingegneri non siano limitati nella loro libertà e creatività, nonostante l’alto grado di automatizzazione," spiega Vanja Samec, Amministratore delegato di ALLPLAN Infrastructure.

Le innovazioni più importanti di Allplan Bridge 2020

Derivazione automatica del modello statico

Allplan Bridge, grazie alla sua tecnologia innovativa, genera il modello statico automaticamente dal modello geometrico, riducendo drasticamente il lavoro necessario e la probabilità di generare errori. L'ingegnere ha così un controllo totale, potendo definire i componenti strutturali e quelli che contribuiscono solo al carico oppure decidere se occorre utilizzare un modello di tirante-puntone o di struttura portante reticolare.

Definizione della sequenza di costruzione

Allplan Bridge analizza il programma di costruzione definito e, tramite un processo automatizzato, crea tutte le definizioni necessarie come casi di carico, attivazione di elementi e azioni di calcolo. Questa analisi comprende anche i dati per il calcolo di effetti non lineari legati al tempo come la viscosità e il ritiro. Viene garantita una completa trasparenza, il progettista ha sempre il totale controllo degli elementi generati e una panoramica dei risultati.

Applicazione di carichi aggiuntivi

Il peso e la posizione di carichi derivanti da elementi non portanti (come marciapiedi, strade ecc.) vengono desunti automaticamente dal modello geometrico. L'utente deve solamente indicare il momento in cui è stato installato l'elemento e conseguentemente il carico viene applicato al sistema. Si possono definire e applicare agevolmente anche altri carichi aggiuntivi come le differenze di temperatura o il vento.

Sovrapposizione

L'intuitività della sovrapposizione in Allplan Bridge è sorprendente. La definizione schematica della sovrapposizione combina la massima flessibilità con una visione d’insieme ottimale. È possibile selezionare più componenti di tensione in punti di tensione definiti dall'utente ed effettuare una sovrapposizione "in tensione". Inoltre il processo di sovrapposizione consente di salvare i relativi risultati tra diversi elementi.

Esecuzione del calcolo statico

Per tutte le azioni di calcolo che prima erano definite in modo automatico o manuale nel processo di costruzione, viene eseguito un calcolo statico globale basato sull'ipotesi di Bernoulli (teoria delle travi). L’analisi è stata ampliata al fine di prendere in considerazione anche le modifiche delle sezioni trasversali in modo corretto. Inoltre il calcolo non lineare degli effetti legati al tempo viene effettuato in conformità con le norme standard di dimensionamento.

Software di nuova generazione per la progettazione dei ponti

Con Allplan Bridge nasce una piattaforma completamente nuova, facile da usare e studiata per ottenere flussi di lavoro efficienti. La collaborazione interdisciplinare risulta migliorata grazie all'utilizzo di un modello di ponte comune al posto di due modelli separati per l'analisi strutturale e l'inserimento dei dettagli. Il modello parametrico e le fasi di progettazione ampiamente automatizzate riducono drasticamente il tempo necessario per apportare modifiche al progetto, che altrimenti richiederebbero molto tempo comportando il rischio di generare errori. Allplan Bridge è la soluzione BIM di nuova generazione che cambierà il modo di progettare e costruire i ponti.

Disponibilità

Allplan Bridge 2020 sarà disponibile per il download nella versione di prova gratuita per 30 giorni a partire da ottobre 2019.

Per maggiori informazioni: www.allplan.com/de/bridge / www.allplan-infra.com

Contatti di stampa

ALLPLAN Italia S.r.l.

Michele Raus
Tel. +39 0461 430 450