IL BIM SECONDO ALLPLAN

ALLPLAN ti supporta nel delicato passaggio dalla progettazione tradizionale
alla digitalizzazione e al metodo BIM con documenti e informazioni scritte da
progettisti per progettisti.
Scaricali subito gratuitamente.

WHITE PAPER DI ALLPLAN


ULTERIORI INFORMAZIONI SUL BIM OFFERTE DA ALLPLAN

Il Building Information Modeling è il metodo di lavoro digitale per il settore delle costruzioni. Il BIM crea valore aggiunto consentendo alle persone, ai processi e agli strumenti di lavorare assieme in modo efficace durante tutto il ciclo di vita della costruzione. Di conseguenza, un progetto di costruzione guadagna non solo trasparenza e qualità, ma anche certezza dei costi e delle scadenze.

C’è ancora grande bisogno di know-how sul BIM e di esperienze pratiche su questo metodo di lavoro.

Per questo motivo, in collaborazione con i nostri esperti BIM e i nostri clienti, compiliamo regolarmente white paper su varie aree specialistiche relative al BIM. Esamina la nostra offerta e scegli tra la nostra ampia gamma di white paper.

White paper: i libri bianchi sul BIM

BIM “Next Level”: Sette passi per ottenere un metodo di progettazione olistico (NUOVO)

La progettazione digitale con il metodo BIM continua a diffondersi a livello nazionale e internazionale. A trarre vantaggio da questo processo sono certamente i professionisti della progettazione, grazie all'elevata efficienza e all'affidabilità dei costi, ma anche i committenti e i gestori degli immobili, che riconoscono con crescente interesse il valore aggiunto del Building Information Modeling. Tuttavia, a livello internazionale esistono ancora poche regolamentazioni che disciplinano il metodo di progettazione digitale. Ogni nazione sembra voler seguire la propria strada.

Scarica gratis il documento completo

 

Come la progettazione parametrica consente di incrementare la produttività (NUOVO)

Il settore delle costruzioni negli ultimi vent'anni ha subito grandissimi cambiamenti. Come per altre discipline, l'elemento trainante dell'innovazione è stato ed è ancora la digitalizzazione. Anche se nelle costruzioni si presenta un dinamismo più ridotto rispetto ad altri ambiti produttivi, la trasformazione digitale è certamente costante, profonda e di grande rilevanza macroeconomica. Oggi la sfida della digitalizzazione consiste invece nel riunire tutti i partner del settore in un processo digitale unitario in modo da poter sfruttare al massimo le molteplici possibilità offerte dall’informatica. Perciò anche i profili professionali tradizionali devono cambiare e aggiornarsi; i processi e probabilmente anche il prodotto stesso, il costruito, saranno diversi.

Scarica gratis il documento completo

 

Progettazione efficiente: 10 validi argomenti sul BIM per progetti ingegneristici di successo (NUOVO)

I grandi progetti vengono spesso realizzati con ritardi e superando il budget, talvolta per la necessità di una nuova progettazione e per problemi imprevisti, oppure per via di continue modifiche all’ambito del progetto. Molto spesso i grandi progetti internazionali superano di gran lunga il budget previsto, come accaduto ad esempio per il Tunnel della Manica, l'Aeroporto Internazionale di Denver o il City Tunnel di Lipsia. Nel caso dei mega progetti con costi nell'ordine di miliardi, solo uno su dieci rispetta i preventivi e le scadenze. La modellazione 3D e il Building Information Modeling (BIM) possono essere la chiave per una progettazione più efficiente e più precisa. Ma i professionisti devono prima conoscere i vantaggi del BIM.

Scarica gratis il documento completo

 

OpenBIM come futuro standard per la condivisione digitale dei dati

Oltre alle riunioni necessarie, la comunicazione si perfeziona grazie alla nuova condivisione digitale dei dati. Nell’era del BIM si tratta soprattutto di attivare una condivisione multipiattaforma delle informazioni di progettazione. L’openBIM rappresenta la condivisione digitale dei dati senza limitazioni e rende possibile la collaborazione efficace dei soggetti coinvolti nella progettazione. In questo modo si pongono le basi per un trasferimento di dati senza perdita di informazioni e per un'interazione senza intoppi tra tutti i professionisti che collaborano al progetto.

Scarica gratis il documento completo

 

Produttività aumentata del 30-35 % grazie alla progettazione 3D

Lavorare in 2D significa disegnare linee, cerchi, tratteggi, aree di riempimento, ecc. Così come si è sempre fatto finora. Oggi però non si fa più con inchiostro e righello sul tavolo da disegno. Dalla metà degli anni ‘80 in poi, la progettazione assistita dal computer con l’aiuto di software CAD è diventata sempre più popolare negli studi di ingegneria e disegno. Disegnare è diventata un’attività più efficiente: funzioni come “Copia”, “Modifica” ed “Elimina” hanno rivoluzionato la routine di lavoro quotidiana.

Scarica gratis il documento completo

 

10 motivi per cui il formato IFC è la chiave per il successo della progettazione BIM

Il Building Information Modeling (BIM) caratterizza il settore delle costruzioni ed è un requisito obbligatorio per l’aggiudicazione degli appalti in un numero crescente di paesi. L’obiettivo è ottenere una gestione efficiente dei progetti. I presupposti per raggiungerlo sono la trasparenza, una buona comunicazione e la collaborazione interdisciplinare. L'attenzione si concentra sul modello digitale della costruzione, che contiene tutte le informazioni provenienti dalle varie discipline.

Scarica gratis il documento completo

 

5 buoni motivi per cui gli architetti dovrebbero progettare in 3D

La maggior parte degli architetti disegna ancora in 2D. La motivazione è spesso nel timore verso una progettazione sempre più complessa. Ma è vero il contrario. I vantaggi di un modello 3D superano di gran lunga gli eventuali problemi da affrontare. In questo white paper illustriamo 5 buoni motivi per spiegare come e perché la modellazione 3D può facilitare il tuo lavoro di progettista.

Scarica gratis il documento completo

 

Gestione dei dati e BIM: come funziona la collaborazione digitale

Lo scambio dei dati e la gestione di una quantità di interfacce diverse è una sfida cruciale nella collaborazione interdisciplinare. Ciò non riguarda solo la fase di progettazione e di realizzazione dell’edificio, ma anche il suo utilizzo e la sua gestione. Nel contesto della crescente richiesta di utilizzo del metodo di progettazione BIM (Building Information Modeling), l’architetto assume un ruolo centrale nel coordinamento del modello BIM interdisciplinare e nella relativa gestione dei dati, dato che il modello dell’edificio costituisce anche la base per i successivi processi di gestione.

Scarica gratis il documento completo

 

Le regole per ottenere una progettazione integrata di successo con il metodo BIM

La progettazione digitale fa il suo ingresso negli studi di architettura e progettazione, presso le imprese di costruzione e direttamente nei cantieri tramite la prefabbricazione, i robot muratori e gli escavatori basati su GPS. Questa progettazione è caratterizzata dal Building Information Modeling (BIM). Tuttavia, il BIM diventa veramente efficiente e conveniente solo se abbinato al metodo di lavoro integrato.

Scarica gratis il documento completo

 

Building Information Modeling - 10 buoni motivi per usare il BIM

Sempre più committenti si affidano al BIM. Il metodo di progettazione digitale consente, tra le altre cose, la comunicazione multidisciplinare, vantaggi competitivi rispetto ad altre aziende, così come la sicurezza della progettazione e la certezza dei costi. Tuttavia, il passaggio al BIM deve essere ben ponderato. Nel nostro white paper spieghiamo cosa sta dietro al Building Information Modeling, come funziona, quali vantaggi apporta e come integrare in modo efficiente il metodo di progettazione nella tua azienda.

Scarica gratis il documento completo

 

BIM Integration Framework - Integrazione tra gli strumenti BIM e il Common Data Environment (CDE)

Con lo sviluppo di metodi digitali per l'ingegneria civile, ad esempio in particolare il Building Information Modeling (BIM), sempre più spesso sono saliti alla ribalta anche i processi di collaborazione. Una parte sostanziale della trasformazione tecnologica nel settore edile interessa lo sviluppo del metodo di lavoro basato sul modello (o workflow), caratterizzato da un notevole impatto sulla collaborazione tra i partecipanti al progetto.

Scarica gratis il documento completo