Loading...

Il grande confronto tra le versioni Allplan

Tutte le funzionalità di Allplan Engineering a colpo d’occhio

ALLPLAN attribuisce grande importanza al costante adeguamento delle sue soluzioni BIM per architetti/ingegneri alle crescenti esigenze del settore delle costruzioni. Così, in qualità di utente Allplan, sai di poter sempre lavorare con software che soddisfano i massimi requisiti, sviluppati in base alle più moderne tecnologie.

Se non aggiorni il software Allplan da qualche tempo, non puoi usufruire di una serie di preziose novità che facilitano notevolmente il tuo lavoro quotidiano e ti aiutano a portare a termine con maggiore successo i tuoi progetti.

Con il confronto interattivo tra le versioni puoi scoprire con pochi clic le nuove funzionalità aggiunte ad ogni versione di Allplan e qual è la loro utilità. Non sei un utente Allplan ma sei interessato alle nostre soluzioni BIM? Qui puoi avere una veloce panoramica delle principali funzionalità delle versioni degli anni passati.

Con Allplan hai i vantaggi di una potente soluzione BIM che viene costantemente aggiornata.

 

Internazionalizzazione

Progetti internazionali

Per supportare la partecipazione a progetti internazionali, molte impostazioni nazionali possono essere installate direttamente al momento della configurazione oppure aggiunte in un secondo momento ma possono anche essere selezionate separatamente per ogni progetto. Un'altra novità è l'introduzione delle norme nazionali per la progettazione delle armature per l'Algeria (DRT-BC2.41-CBA93) e per il Sudafrica (SANS 282).

 

PythonParts

Ampliamenio delle PythonParts

Le PythonParts disponibili per travi, pilastri e scale sono state ottimizzate. Le scale presentano ora nuovi grip supplementari e mostrano anche se sono rispettati i valori limite per la lunghezza degli scalini e altri aspetti per il comfort e la sicurezza. La posa dell'armatura è stata ulteriormente migliorata e sono state introdotte nuove PythonParts, tra cui quelle per l'armatura efficiente di porte, finestre e aperture nei solai.

 

Giunti meccanici

Giunti meccanici supplementari

Per garantire la progettazione precisa dell'armatura, devono essere considerate le particolarità specifiche dei produttori dei giunti meccanici (manicotti e filettature). Nella nuova versione sono stati implementati i giunti meccanici per barre Fortec e i sistemi di continuità HALFEN HBS-05. Per i casi in cui non sia stato ancora definito il giunto meccanico, sono stati integrati anche manicotti neutri.

 

Libreria di profilati in acciaio

Integrazione dei cataloghi di profilati in acciaio con Allplan Bimplus

Per semplificare i processi di progettazione con i profili in acciaio, ora è possibile accedere ai cataloghi internazionali Nemetschek dei profilati in acciaio, tramite Allplan Bimplus. I profilati in acciaio sono disponibili con le relative geometrie e gli attributi. Dato che questi cataloghi vengono utilizzati anche in altre soluzioni del Gruppo Nemetschek, come Frilo Statik o Scia Engineer, lo scambio dei dati tra questi prodotti è ottimale.

 

Raster

Nuovo sistema assi

Con la nuova versione viene introdotto un nuovo raster assi con funzioni supplementari. L'interfaccia utente si basa su palette che consentono di definire e modificare in modo intuitivo tutte le proprietà. Le modifiche sono subito individuabili nel modello.

 

Actionbar

Ampliamento dell'Actionbar

Ora è possibile personalizzare le impostazioni standard nell'Actionbar, oltre ad aggiungere, cancellare o riorganizzare le funzioni assegnate. La nuova versione supporta anche diversi ruoli personalizzati, rendendo la configurazione ancora più flessibile. I ruoli possono essere importati ed esportati singolarmente o in gruppo, sia sullo stesso computer che su altri dispositivi. Ora anche le funzioni dei plug-in di Allplan vengono visualizzate nell'Actionbar e possono essere assegnate in base alle proprie necessità.

 

IFC4

Novità nell' IFC4

Il formato IFC è l'interfaccia standard per i progetti OpenBIM. L'ultima versione IFC4 rappresenta un ulteriore miglioramento che consente, ad esempio, l'esportazione delle informazioni di base sulla geometria (BaseQuantities). Inoltre i modelli possono essere importati con la rispettiva armatura a barre e a rete. L'interfaccia utente è stata semplificata integrando nuove opzioni, come quelle per separare pareti e tetti multistrato in elementi singoli.

 

Palette degli oggetti

Panoramica migliore grazie alla palette degli oggetti

La palette degli oggetti consente di controllare in modo efficiente moltissimi elementi, classificandoli in base alle loro proprietà. Oggetti senza proprietà, obsoleti o assegnati in modo errato potranno essere individuati e corretti con più facilità, aumentando la qualità del modello 3D. Inoltre, gli oggetti possono essere spostati da un livello a un altro con un semplice drag-and-drop.

 

Palette delle proprietà

Gestione ottimizzata degli attributi

La palette delle proprietà consente di gestire le impostazioni del formato, della struttura e degli attributi di componenti come pareti, solai, fondamenta, tetti e vani. Ulteriori impostazioni possono essere effettuate con i dialoghi dettagliati di ogni elemento e grazie alle proprietà accessibili direttamente dalla palette. Con un solo clic si ottiene una panoramica chiara delle proprietà. Le modifiche possono essere apportate più velocemente, perché non è più necessario passare dal menu contestuale e ora è possibile modificare più oggetti contemporaneamente.

 

Viste e sezioni

Miglioramento del lavoro di squadra

Allplan 2019 per la prima volta consente di utilizzare le nuove viste e sezioni per la progettazione dell'armatura. Ne derivano molti vantaggi: in fase di progettazione dell'armatura non è più necessario avere accesso all'intero modello della struttura. Ciò consente l'assegnazione di diritti di accesso differenziati, facilitando la collaborazione di più operatori allo stesso progetto. Con le nuove viste e sezioni si possono copiare le armature già create con le rispettive sezioni e didascalie per applicarle in altre zone della costruzione. Inoltre, le prestazioni migliorano, soprattutto quando si ha a che fare con una grande quantità di dati.

 

Piani e livelli

Gestione intuitiva dei piani e dei livelli

La gestione dei piani e dei livelli è stata completamente rivista, introducendo una nuova palette che rende più facili e intuitive l’impostazione e la modifica dei piani. Una funzione di anteprima offre un riscontro visuale immediato. Componenti come le pareti, i solai e le travi possono essere assegnati a qualsiasi superficie poligonale o a forma libera. Le ampie possibilità di modifica diretta degli elementi consentono un processo operativo efficiente che simula la realtà.

 

PythonParts

Operazioni ripetitive svolte in pochi secondi

Con Allplan Engineering 2018, creare i propri oggetti parametrici personalizzati (PythonParts) è un gioco da ragazzi. È sufficiente combinare gli elementi predefiniti della libreria e assemblarli visivamente e intuitivamente a seconda delle proprie esigenze. Nella libreria si trovano anche pilastri, travi, architravi, capriate, fondazioni e scale.

 

Armatura 3D

Armatura pratica in 3D di strutture portanti anche complesse

Con Allplan Engineering 2018 ora si può generare comodamente e in pochissimo tempo anche l’armatura di strutture portanti a doppia curvatura con sezione variabile, come ad esempio nella progettazione dei ponti, e produrre il modello 3D conforme al metodo BIM. L’armatura viene definita in varie sezioni e le transizioni tra le sezioni vengono descritte con vari percorsi. Inoltre, è possibile memorizzare varie regole, ad esempio, su come realizzare le sovrapposizioni dell’armatura. Sulla base di queste informazioni il software genera automaticamente il modello 3D dell'armatura.

 

Modellazione 3D

Modellazione senza compromessi

Un gran numero di ottimizzazioni nell’ambito della modellazione 3D in Allplan Engineering 2018 consente di realizzare le proprie visioni senza compromessi: con grande facilità, flessibilità e massima precisione. Tra le novità spiccano la modifica multipla delle proprietà del formato per i corpi 3D organici, lo strumento “Shell” e le curve “B-Spline” per creare forme curvilinee in modo ancora più semplice e flessibile.

 

Progettazione strutturale

Workflow intuitivi

I prospetti associativi permettono di apportare modifiche alla progettazione strutturale nella posizione più idonea: nel modello, in una determinata sezione o in un prospetto. Tutte le viste e modelli collegati vengono aggiornati immediatamente senza che i file siano bloccati per gli altri utenti. Ciò incrementa la produttività nella progettazione strutturale, grazie al lavoro semplificato e alla documentazione coerente.

 

Allplan Bimplus

Gestione efficiente delle informazioni BIM

Combinando Allplan Engineering 2018 con la piattaforma Open BIM Allplan Bimplus si ottiene una gestione sicura dello scambio di migliaia di informazioni nei progetti BIM. Con Allplan Bimplus si possono definire a livello centrale le informazioni e poi utilizzarle in vari sistemi e discipline lungo l’intero ciclo di vita della costruzione. Ciò rende più flessibile la gestione delle informazioni e migliora lo scambio dati.

 

Allplan Share

Collaborazione semplificata

Allplan Share e Allplan Engineering 2018 offrono una collaborazione più diretta con i partner di progettazione, che possono lavorare ovunque di trovino sugli stessi dati Allplan. Allplan Share si basa sulla piattaforma Open BIM Allplan Bimplus e offre funzioni aggiuntive come il “BIM Explorer”, la “Taskboard” e il controllo delle revisioni Allplan Share contribuisce a ridurre il carico amministrativo, facendo risparmiare costi aggiuntivi per l’acquisto e la manutenzione di un server locale.

 

Interfaccia con Scia Engineer

Scambio dati con un solo clic

Con Allplan Engineering 2018, il trasferimento dati al software di analisi SCIA Engineer avviene in pochi secondi, con la pressione di un tasto. Non è quindi più necessario esportare e importare i modelli strutturali. Il collegamento diretto a SCIA Engineer semplifica notevolmente l’interazione tra progettazione e statica, facilitando così la collaborazione all’interno dello studio di ingegneria.

 

IFC4/Scambio di dati

Esportazione avanzata dei dati BIM

Con Allplan Engineering 2018 si possono trasferire ai partner di progettazione, in modo completo e senza alcuna perdita, tutti i dati del modello BIM, comprese le geometrie più complesse e le armature, migliorandone così notevolmente la qualità e la precisione. L’utilizzo del formato IFC4 offre anche un migliore controllo del progetto BIM e facilita i processi decisionali con tutti i soggetti coinvolti nella costruzione.

 

Adattamento allo schermo

La visualizzazione corretta per ogni situazione

Indipendentemente dal terminale utilizzato e dal formato del monitor con cui si lavora, Allplan Engineering 2018 adatta autonomamente l’interfaccia utente alla dimensione e alla risoluzione dello schermo. La scalabilità automatica offre maggiore flessibilità nella scelta delle apparecchiature di lavoro e garantisce un utilizzo sempre confortevole del programma.

 

Actionbar

Gli strumenti giusti sempre a portata di mano

La nuova “Actionbar” consente di avere sempre a portata di mouse gli strumenti più idonei per ogni attività. La barra del menu è suddivisa in base ai vari ruoli (architettura, ingegneria, ecc.) e alle attività e offre set di funzioni ottimizzate, ad esempio, per la modellazione, l’armatura o la redazione delle tavole. Come in una cassetta degli attrezzi ben organizzata, ogni set propone immediatamente tutti i comandi di Allplan più adatti al caso specifico.

 

Libreria dei profili in acciaio

Workflow ottimizzato per i profili in acciaio

Per agevolare l’orientamento nei lavori con profili in acciaio e velocizzare il workflow, la libreria dei profili è stata ristrutturata, aggiornata e integrata con gli elementi mancanti. Inoltre, sono stati aggiunti ulteriori attributi e impostazioni di colore, superfici di stile, linee e layer. Ora i profili 2D e 3D sono disponibili nello stesso luogo.

 

Internazionalizzazione

Versatili novità per i progetti internazionali

Per lavorare a progetti internazionali sono disponibili le seguenti integrazioni: Per la Francia è stata integrata la nuova “Norme Française” (NF EN). Per i progetti in Brasile, nella rappresentazione dei mandrini di piegatura, è ora possibile scrivere diametro e lunghezza dell'arco. Inoltre, le linee possono essere rappresentate anche tratteggiate, conformemente alla DIN EN ISO 3766. Infine, ora sono disponibili per qualsiasi progetto le unità di misura piedi e pollici.

 

Funzione di filtro per documenti

Lavoro più facile con il modello della costruzione

Con la nuova funzione di filtro, il modello della costruzione diventa ancora più facile da gestire. È possibile attivare l’intero modello 3D in una finestra di animazione e nascondere i documenti di progetto non necessari nella rappresentazione in pianta. Così la vista di animazione offre una panoramica dell’intero edificio, senza che nella pianta si sovrappongano diversi dati rendendo meno chiara la rappresentazione.

 

Estrudi tondini lungo percorso

Amare singoli componenti in modo semplice e veloce

Per poter posare i tondini in modo rapido e semplice è stata introdotta la funzione “Estrudi tondini lungo percorso“. Basta impostare gli elementi di armatura quali staffe e armatura longitudinale in una sezione trasversale, scegliere il percorso desiderato per la posa e Allplan esegue automaticamente l’armatura. Le staffe vengono ruotate tenendo conto di zone curve, giunti, spigoli e sporgenze. Il risultato è un enorme risparmio di tempo, soprattutto nell'armatura tridimensionale di singoli elementi strutturali.

 

Modellazione 3D

Massima praticità nella modellazione e nella progettazione

L’integrazione del motore di modellazione Parasolid® di Siemens PLM offre in Allplan svariate nuove opportunità. Infatti, i corpi 3D sono modificabili in modo semplice e preciso senza necessità di poligonizzazione. È possibile elaborare un numero qualsiasi di punti, spigoli dritti o curvi e superfici di elementi 3D. Inoltre, la facilità d’uso e i processi di modellazione 3D sono stati ottimizzati. I corpi 3D basati su Parasolid possono ora essere convertiti in componenti a forma libera definiti dall’utente. Questi componenti sono modificabili in modo semplice e flessibile con le consuete funzioni come le operazioni booleane o la modifica dei punti. Anche la rappresentazione in pianta può essere facilmente impostata e adattata.

 

PythonParts

Aumento della produttività tramite processi di lavoro automatizzati

Per i progetti complessi sono necessarie soluzioni efficienti e flessibili che siano facili da applicare. Una soluzione che soddisfa queste esigenze è data dalle PythonPart, oggetti parametrici basati sul linguaggio di script Python. L’interfaccia di programmazione Python API consente di realizzare all’interno di Allplan nuove funzioni e oggetti, incluse le armature. Le PythonPart offrono un’interfaccia utente con palette delle proprietà e grip e possono essere modificate con pochi clic. Oltre alla creazione di oggetti parametrici e varianti, con questa interfaccia è possibile automatizzare le fasi di lavoro ricorrenti. Così si aumenta la produttività, si evitano errori di progettazione e si sostiene il metodo di lavoro basato sul BIM.

 

Scambio dei dati

Migliore scambio di dati per geometrie complesse

Per uno scambio di dati affidabile con i partner di progettazione, Allplan offre una serie di interfacce costantemente ampliate e aggiornate. La versione 2017 è focalizzata sullo scambio dei dati delle superfici e dei volumi 3D (NURBS), importanti per i progetti BIM. Così ora è possibile scambiare anche geometrie complesse senza poligonizzazione nei formati AutoCAD DWG/DXF, MicroStation DGN (Import) e Rhino. Inoltre, è possibile esportare modelli BIM in formato IFC4. Queste ottimizzazioni promuovono l’interazione con gli altri software e migliorano la qualità dei dati nello scambio delle informazioni.

 

Workgroup Online

Trasferimento dati più veloce

La funzione Workgroup Online dell’Allplan Workgroup Manager consente di lavorare da sedi distaccate allo stesso modello di Allplan. I dati di progetto vengono scambiati in modo sicuro tramite internet. Per ridurre i tempi di trasferimento di grandi quantità di dati è stato introdotto un nuovo sistema di compressione con cui il volume dei dati e la durata di trasferimento si riducono in media del 75%. In alcuni casi addirittura del 90%. Così è possibile lavorare ai progetti online in modo molto più veloce.

 

Task Board

Allplan stabilisce nuovi standard nella collaborazione

L’assegnazione delle attività e il loro monitoraggio è una sfida dei progetti BIM. Per questo è stato introdotto il Task Board. È direttamente collegato alla piattaforma BIM Allplan Bimplus per unificare, analizzare e condividere dati del modello da Allplan e altre soluzioni Open BIM. Gli eventuali errori di progettazione vengono individuati in Allplan Bimplus tramite controlli visivi o mediante il Clash detetion e sono assegnati a un collaboratore. Il modello aggiornato viene poi nuovamente caricato in Allplan Bimplus. Così, i gruppi di lavoro interdisciplinari possono comunicare in tempo reale. Il collegamento delle attività con gli oggetti agevola lo scambio di informazioni e accelera il processo di coordinamento.

 

Internazionalizzazione

Nuove unità di misura e nuova lingua

Per potersi affermare internazionalmente come ingegneri è importante disporre di un software che, anche in termini di unità di misura, soddisfi le esigenze del Paese di impiego. Chi lavora con committenti negli Stati Uniti deve poter misurare e disegnare i progetti in piedi e pollici. In tutti i progetti di respiro internazionale è importante poter soddisfare le esigenze di unità di misura di altri Paesi. Le imperial units sono state integrate in Allplan Engineering 2016, in modo che si possa lavorare senza problemi anche con piedi e pollici, ampliando così le opportunità a livello internazionale. Inoltre, con Allplan Engineering 2016 è disponibile per la prima volta l’interfaccia in lingua cinese.

 

Supporto multischermo

Spazio di lavoro più ampio

La nuova funzione di supporto multischermo disponibile in Allplan Engineering 2016, gli utenti possono disporre le finestre di lavoro su più schermi. È perciò possibile visualizzare il modello con la finestra di modifica sullo schermo principale, destinando invece le finestre di lavoro quali sezioni, viste e animazioni ad altri schermi. Con il supporto multischermo, l’area di lavoro risulta notevolmente più ampia. Allplan Engineering 2016, pertanto, si adatta meglio agli specifici flussi di lavoro dei singoli utenti.

 

Prospetti e sezioni

Funzione “Sezione lungo curva qualsiasi“ ulteriormente ottimizzata

La funzione per la determinazione geometricamente corretta delle sezioni – non solo rettilinee, ma anche lungo superfici arcuate, clotoidi e spline – è ora completamente associativa. Ciò significa che, in caso di modifica del componente della “Sezione lungo curva qualsiasi“, l'aggiornamento ora è automatico. Questo migliora il workflow in termini di velocità e minimizzazione degli errori.

 

Progettazione delle armature

Adattamento semplice e veloce

In Allplan Engineering 2016 è stata migliorata la modifica diretta delle pose, in modo che queste possano essere ripartite e modificate facilmente. Parametri quali diametro dei tondini, numero di pezzi o distanza di posa sono modificabili in modo interattivo. Si tratta quindi di una funzione intuitiva che migliora i processi di lavoro e consente un grande risparmio di tempo. Al contempo, l’interfaccia di lavoro rimane chiara, poiché non sono necessarie ulteriori finestre di dialogo.

 

Object Navigator

Un nuovo strumento per la massima chiarezza

L’Object Navigator offre una rappresentazione chiara e compatta dei componenti del modello virtuale della costruzione, con visibilità mirata di elementi o gruppi di essi, oltre a pratiche opzioni di modifica delle informazioni ad essi collegate. Con la funzione zoom si possono identificare rapidamente elementi o gruppi di elementi. A seconda dell’attività in corso o della vista del modello, nell’Object Navigator gli elementi possono essere riorganizzati rapidamente. Con l’Object Navigator, il salvataggio di pareti nel layer sbagliato o la laboriosa ricerca di componenti tra i layer appartengono al passato. Inoltre, con l’Object Navigator la creazione della struttura portante richiede meno tempo. Il risultato è una qualità di progettazione e modellazione nettamente migliore.

 

Motore di modellazione Parasolid®

Nuovo motore 3D per la massima precisione

Per la progettazione di forme complesse, ad esempio nell’ingegneria strutturale, con Allplan Engineering 2016 è possibile dare una forma precisa agli oggetti. Grazie all’integrazione di Parasolid® di Siemens PLM, motore di modellazione leader mondiale, le forme possono essere plasmate in modo dettagliato e integrate nel processo di progettazione. Ciò garantisce prestazioni ottimali e libertà di progettazione. Con l’elevata precisione del modello 3D, aumenta anche la qualità di progettazione. La modifica dei corpi 3D diventa più semplice, poiché non compaiono più i poligoni. L’efficienza del sistema aumenta e al contempo la quantità di dati diminuisce. Inoltre, la qualità di rappresentazione nella finestra di animazione è migliore.

 

Allplan Exchange

Semplice invio digitale dei progetti

Allplan Exchange velocizza l’elaborazione e l’invio di dati di progetto da Allplan. In Allplan 2015, Allplan Exchange dispone di un Single Sign-On con i portali di servizio Allplan Connect e Allplan Campus. Dopo la registrazione, gli utenti possono accedere a tutti i portali e a tutte le applicazioni web con lo stesso account. Tramite le funzioni di filtro e di ordinamento è possibile trovare i documenti desiderati con pochi clic. La gestione dei contatti è più chiara, i ruoli e i diritti ora sono visibili per tutti i collaboratori. Gli attributi del progetto vengono visualizzati nell’area download e offrono informazioni dettagliate sui livelli di revisione e sulle validazioni. In “Tutti i documenti” e “I miei download” è possibile riunire diversi documenti in un file Zip e scaricarli tutti in una sola volta.

 

Scambio di dati

Collaborazione interdisciplinare verificata e certificata

Lo scambio dei dati sicuro con i partner di progettazione è un prerequisito essenziale per l’elaborazione efficiente di progetti di costruzione. Come membro dell’iniziativa Open BIM, ALLPLAN si impegna costantemente per migliorare la collaborazione interdisciplinare. Oltre all’esportazione certificata Allplan IFC 2x3 Coordination View 2.0, in Allplan 2015 anche l’importazione è stata verificata e certificata in svariate serie di test. Così garantiamo uno scambio dei dati ancora più sicuro con altre soluzioni Open BIM.

 

Rendering

Visualizzazioni che persuadono

Un ingegnere deve essere in grado di presentare in modo professionale il proprio lavoro a committenti, partner di progettazione ed enti pubblici. Ciò riguarda, ad esempio, ponti, opere idrauliche o componenti strutturali visibili. Le nuove funzionalità del Real Time Renderer di CINEMA 4D integrato in Allplan consentono di generare visualizzazioni del modello 3D di qualità professionale con pochi clic. Anche senza competenze specialistiche in questo campo, si ottengono velocemente risultati soddisfacenti. Quando è necessario elaborare ulteriormente la visualizzazione e darle l’ultimo tocco al massimo livello, l’esportazione ottimizzata verso Cinema 4D è la soluzione migliore. Infatti è possibile esportare materiali di rendering, luci e impostazioni dell’immagine direttamente da Allplan.

 

Progettazione delle armature

Modifica diretta tramite grip

Per aumentare ulteriormente l’efficienza nella progettazione delle armature, è stata ampliata la già nota opzione di elaborazione diretta tramite grip per la posa lineare di armature. Importanti parametri quale il numero di pezzi e la distanza si possono modificare nelle immediate vicinanze della posa. L'area di posa può essere intuitivamente adattata tramite grips. Con pochi clic del mouse si ottiene il risultato desiderato. Poiché tutte le modifiche diventano direttamente visibili, gli errori si individuano immediatamente e si evitano dunque già in questa fase.

 

Modellazione di trefoli di precompressione

Creazione più rapida di costruzioni in calcestruzzo precompresso

I ponti e le altre opere portanti con grandi campate vengono spesso realizzate in calcestruzzo precompresso. Con una nuova funzione per modellare i trefoli di precompressione, i tempi di progettazione tridimensionale delle costruzioni in calcestruzzo precompresso diminuiscono notevolmente. La nuova funziona determina la forma tridimensionale a doppia curva del trefolo da rappresentazioni bidimensionali in planimetria e sezione longitudinale. Se necessario, è possibile realizzare anche piastra di ancoraggio e testata di ancoraggio con tubo della guaina e dell’armatura a spirale. Con l'aiuto di un controllo di collisione tra armatura, trefoli e componenti, inoltre, si riduce sensibilmente il rischio di errori.

 

Prospetti e sezioni

Costruzione di ponti e gallerie: risultati migliori in meno tempo

Un importante obiettivo di sviluppo per Allplan Engineering 2015 era supportare ancor meglio la progettazione di ponti e gallerie in termini di qualità e risparmio di tempo. Ad esempio nella determinazione geometricamente corretta di sezioni lungo qualsiasi curva. Mentre finora era possibile definire sezioni solo lungo linee rette, ora è possibile definirle e calcolarle anche lungo archi, clotoidi e spline con pochi clic. Così per l’utente la creazione di queste sezioni diventa più semplice e veloce, e il lavoro di ore diventa una questione di pochi secondi.