Loading...

Il grande confronto tra le versioni Allplan

Tutte le funzionalità di Allplan Architecture a colpo d’occhio

ALLPLAN attribuisce grande importanza al costante adeguamento delle sue soluzioni BIM per architetti/ingegneri alle crescenti esigenze del settore delle costruzioni. Così, in qualità di utente Allplan, sai di poter sempre lavorare con software che soddisfano i massimi requisiti, sviluppati in base alle più moderne tecnologie.

Se non aggiorni il software Allplan da qualche tempo, non puoi usufruire di una serie di preziose novità che facilitano notevolmente il tuo lavoro quotidiano e ti aiutano a portare a termine con maggiore successo i tuoi progetti.

Con il confronto interattivo tra le versioni puoi scoprire con pochi clic le nuove funzionalità aggiunte ad ogni versione di Allplan e qual è la loro utilità. Non sei un utente Allplan ma sei interessato alle nostre soluzioni BIM? Qui puoi avere una veloce panoramica delle principali funzionalità delle versioni degli anni passati.

Con Allplan hai i vantaggi di una potente soluzione BIM che viene costantemente aggiornata.

Nuvola di punti

Lavorare in modo efficiente con le nuvole di punti

ALLPLAN e Scalypso hano sviluppato un plug-in per elaborare le nuvole di punti in Allplan 2020. Grazie a un convertitore integrato nel plug-in, si possono importare i dati da laserscan in diversi modi, sia dal formato indipendente ASTM E57, sia dai formati specifici di produttori come Faro, Leica, Riegl, Topcon, Trimble e Zoller+Fröhlich, nonché dai formati ASCII. Successivamente è possibile trasferire al proprio progetto Allplan i punti 3D selezionati. In caso di utilizzo più consistente esiste una versione estesa che può essere configurata su misura per le singole esigenze. Questo consente, ad esempio, di calcolare automaticamente sezioni orizzontali da cui generare in breve tempo planimetrie o modelle di costruzioni molto precisi.

Scambio dei dati

Importazione di coordinate UTM

Gli uffici di topografia, gli enti e le imprese edili lavorano sempre più spesso con coordinate UTM, che, a causa delle differenti scale utilizzate, sono incompatibili con i software di progettazione AEC. Quindi, per lo scambio dei dati, fino ad ora i progettisti dovevano affidarsi a servizi esterni. Grazie alle nuove funzioni di importazione di Allplan 2020, ora puoi effettuare la conversione delle coordinate in autonomia.

Scambio dei dati

Ulteriore sviluppo delle interfacce di scambio

L'interfaccia IFC è in continuo sviluppo. Il supporto completo di corpi NURBS durante l'importazione ha migliorato lo scambio delle geometrie organiche. Inoltre, è possibile assegnare correttamente diversi attributi in fase d'importazione ed esportazione. L'interfaccia per SketchUp ora supporta il formato 2018 e le esportazioni CPIXML sono state aggiornate alla versione 1.7.

Linee di misura associative

Quote sempre corrette con le linee di misura associative

Con Allplan 2020 le linee di misura sono costantemente aggiornate, perché quelle lineari, sono sempre collegate agli oggetti. Ogni volta che questi vengono modificati, le linee di misura si aggiornano automaticamente.

Attributi

Migliorie nella gestione degli attributi

Per rendere l'utilizzo degli attributi ancora più comodo ed efficace, sono state effettuate numerose estensioni e migliorie alla gestione degli attributi. Tra le altre cose gli attributi adesso si possono esportare in un file Excel. Inoltre, la palette degli oggetti è stata implementata in modo che ora gli oggetti si possano filtrare per attributo. Gli oggetti filtrati si possono evidenziare con i colori per un migliore controllo visivo. Il modello stesso può essere rappresentato in modalità trasparente. In questo modo gli attributi assegnati in maniera errata vengono identificati più rapidamente.

Rendering panoramico

Presentazioni del progetto convincenti con il rendering panoramico

La nuova funzionalità ti consente di creare un'immagine sferica da una fotocamera posizionata in un punto definito. In questo modo puoi creare il filmato per offrire al tuo cliente una passeggiata virtuale nel tuo progetto e fargliene apprezzarne le caratteristiche in modo pratico con qualsiasi dispositivo.

Rendering

Rendering atmosferico

Con il Real Time Renderer di Allplan 2020 ora puoi perfino definire diverse temperature della luce. Con l’impostazione del tono, è possibile ottenere rappresentazioni dall’aspetto caldo, neutro o freddo. Il bilanciamento del bianco corregge la temperatura del colore delle fonti di luce naturali come il cielo e il sole. E grazie alla prospettiva per due punti, le distorsioni si possono eliminare in un attimo.

Visual Scripting

Visual Scripting - l'alternativa alla programmazione

Il Visual Scripting è ideale per la modellazione parametrica di forme complesse, per la creazione di oggetti specifici personalizzati usati di frequente e per automatizzare i flussi di lavoro. Invece di imparare un linguaggio di programmazione, puoi semplicemente utilizzare i nodi e collegarli tra di loro. Rispetto all’anteprima tecnica, Allplan 2020 migliora l’interfaccia utente, introduce ulteriori nodi e aggiunge nuovi esempi di applicazione.

Copia lungo un percorso qualsiasi

Novità: Copia lungo un percorso qualsiasi

Con questa funzionalità puoi copiare e posizionare con rapidità e semplicità degli oggetti lungo qualsiasi percorso. Sono disponibili diverse opzioni per la definizione della distanza e del numero degli oggetti, oltre al controllo della rotazione dei singoli elementi.

Raster

Maggiore flessibilità per le etichette dei raster

Ora in Allplan 2020 puoi creare le etichette del raster esattamente come le desideri. Queste vengono inserite utilizzando una palette o direttamente nel modello.

Livello offset

Grande risparmio di tempo con il Livello offset

Un Livello offset è collegato a un altro livello. Quando il livello di riferimento subisce una modifica, il Livello offset si adegua automaticamente, così come tutti gli elementi che ad esso riferiscono le proprie quote. Tutto ciò funziona anche contemporaneamente per diversi piani.

Colonne

Creazione ottimizzata dei pilastri

Con l'ottimizzazione dello strumento per i pilastri ora è possibile creare direttamente elementi smussati e arrotondati , senza dover ricorrere a una sezione trasversale. Oltre a ottenere un risparmio di tempo e ad aumentare la facilità d'uso, ora è stato semplificato anche il successivo adeguamento dei pilastri.

Costruzioni in acciaio

Nuovo Modellatore per strutture in acciaio

Per modellare strutture semplici in acciaio senza connessioni (LOD 300), non è più necessario utilizzare una soluzione esterna. Pilastri e travi possono essere create utilizzando un’interfaccia moderna basata sulle palette delle proprietà e sui grip.

Modellatore di tetti

Modellazione dei tetti rapida e semplice

Con il nuovo Modellatore Tetti puoi creare superfici di copertura basate sul perimetro del tetto con un’interfaccia moderna basata sulle palette delle proprietà. Anche le modifiche successive sono apportate in modo semplice. Collegando il Modellatore Tetti con il Manager dei piani e dei livelli si ottiene anche un miglioramento nell’interazione tra il tetto e gli altri componenti del modello. Ora vengono supportati anche tetti con inclinazione negativa.

Modellatore Scale

Produttività aumentata con il Modellatore Scale (

Sono state aggiunte nuove funzionalità al Modellatore Scale, già introdotto con Allplan 2019, al fine di semplificare ulteriormente l’operatività e aumentare la produttività. Ad esempio, ci sono ora nuovi profili per lo spazio utile, grazie ai quali possono essere controllate visivamente le altezze e le larghezze del passaggio. Questi profili risultano particolarmente vantaggiosi quando si progettano geometrie complesse. e sonogestiti con una moderna interfaccia utente basata sulla palette delle proprietà e sui grip.

 

Internazionalizzazione

Progetti internazionali

Per supportare la partecipazione a progetti internazionali, molte impostazioni nazionali possono essere installate direttamente al momento della configurazione, oppure aggiunte in un secondo momento, ma possono anche essere selezionate separatamente per ogni progetto.

 

PythonParts

Ampliamento delle PythonParts

Le PythonPart disponibili per travi, pilastri e scale sono state ottimizzate. Le scale presentano ora nuovi grip supplementari e mostrano anche se sono rispettati i valori limite per la lunghezza degli scalini e altri aspetti per il comfort e la sicurezza.

 

Libreria di profilati in acciaio

Integrazione dei cataloghi di profilati in acciaio con Allplan Bimplus

Per semplificare i processi di progettazione con i profili in acciaio, ora è possibile accedere ai cataloghi internazionali Nemetschek dei profilati in acciaio, tramite Allplan Bimplus. In Allplan i profilati in acciaio sono disponibili con le relative geometrie e gli attributi. Dato che questi cataloghi vengono utilizzati anche in altre soluzioni del Gruppo Nemetschek, come Frilo Statik o Scia Engineer, lo scambio dei dati tra questi prodotti è ottimale.

 

Raster

Nuovo sistema assi

Con la nuova versione viene introdotto un nuovo raster assi con funzioni supplementari. L'interfaccia utente si basa su palette che consentono di definire e modificare in modo intuitivo tutte le proprietà. Le modifiche sono subito individuabili nel modello.

 

dell'Actionbar

Ampliamento dell'Actionbar

Ora è possibile personalizzare le impostazioni standard nell'Actionbar, oltre ad aggiungere, cancellare e riorganizzare le funzioni assegnare. La nuova versione supporta anche diversi ruoli personalizzati, rendendo la configurazione ancora più flessibile. I ruoli possono essere importati ed esportati singolarmente o in gruppo, sia sullo stesso computer che su altri dispositivi. Ora anche le funzioni dei plug-in di Allplan vengono visualizzate nell'Actionbar e possono essere assegnate in base alle proprie necessità.

 

IFC4

Novità nell' IFC4

Il formato IFC è l'interfaccia standard per i progetti OpenBIM. L'ultima versione IFC4 rappresenta un ulteriore miglioramento che consente, ad esempio, l'esportazione delle informazioni di base sulla geometria (BaseQuantities). L'interfaccia utente è stata semplificata integrando nuove opzioni, come quelle per separare pareti e tetti multistrato in elementi singoli.

 

Palette degli oggetti

Panoramica migliore grazie alla palette degli oggetti

La palette degli oggetti consente di controllare in modo efficiente moltissimi elementi, classificandoli in base alle loro proprietà. Oggetti senza proprietà, obsoleti o assegnati in modo errato potranno essere individuati e corretti con più facilità, aumentando la qualità del modello 3D. Inoltre, gli oggetti possono essere spostati da un livello a un altro con un semplice drag-and-drop.

 

Palette delle proprietà

Gestione ottimizzata degli attributi

La palette delle proprietà consente di gestire le impostazioni del formato, della struttura e degli attributi di componenti come pareti, solai, fondamenta, tetti e vani. Ulteriori impostazioni possono essere effettuate con i dialoghi dettagliati di ogni elemento e grazie alle proprietà accessibili direttamente dalla palette. Con un solo clic si ottiene una panoramica chiara delle proprietà. Le modifiche possono essere apportate più velocemente, perché non è più necessario passare dal menu contestuale e ora è possibile modificare più oggetti contemporaneamente.

 

Modellatore delle scale

Modellazione delle scale con un notevole risparmio di tempo

Con il nuovo modellatore delle scale la progettazione diventa particolarmente rapida e intuitiva. Le proprietà e i componenti delle scale come i gradini, la struttura o i fianchi si possono facilmente definire con una palette dedicata. Nello stesso modo si possono anche creare i collegamenti, ad esempio con il solaio. È anche possibile modificare agevolmente assi, sezioni, gradini o distanze per mezzo dei grip. Così le scale vengono sviluppate e modificate in modo preciso e con un notevole risparmio di tempo.

 

Viste e sezioni

Miglioramento del lavoro di squadra

Allplan 2019 per la prima volta consente di utilizzare le nuove viste e sezioni per la progettazione dell'armatura. Ne derivano molti vantaggi: in fase di progettazione dell'armatura non è più necessario avere accesso all'intero modello della struttura. Ciò consente l'assegnazione di diritti di accesso differenziati, facilitando la collaborazione di più operatori allo stesso progetto. Inoltre, le prestazioni migliorano, soprattutto quando si ha a che fare con una grande quantità di dati.

 

Piani e livelli

Gestione intuitiva dei piani e dei livelli

La gestione dei piani e dei livelli è stata completamente rivista, introducendo una nuova palette che facilita la creazione e la modifica dei piani e dei livelli, mentre una funzione di anteprima consente un riscontro visivo immediato. Componenti come le pareti, i solai e le travi possono essere assegnati a qualsiasi superficie poligonale o a forma libera. Le ampie possibilità di modifica diretta degli elementi consentono un processo operativo efficiente che simula la realtà.

 

Actionbar

Gli strumenti giusti sempre a portata di mano

La nuova “Actionbar” di Allplan Architecture 2018 consente di avere sempre a portata di mouse gli strumenti più idonei per ogni attività. La barra del menu è suddivisa in base ai ruoli e alle attività e offre set di funzioni ottimizzate, ad esempio, per la modellazione, per la progettazione e per la visualizzazione. Come in una cassetta degli attrezzi ben organizzata, ogni set propone immediatamente tutti i comandi di Allplan più adatti al caso specifico.

 

Adattamento allo schermo

La visualizzazione corretta per ogni situazione

Indipendentemente dal terminale utilizzato e dal formato del monitor con cui si lavora, Allplan Architecture 2018 adatta autonomamente l’interfaccia utente alla dimensione e alla risoluzione dello schermo. La scalabilità automatica offre maggiore flessibilità nella scelta delle apparecchiature di lavoro e garantisce un utilizzo sempre confortevole del programma.

 

IFC4/Scambio dei dati

Esportazione avanzata dei dati BIM

Con Allplan Architecture 2018 si possono trasferire ai partner di progettazione, in modo completo e senza alcuna perdita, tutti i dati del modello BIM, comprese le geometrie più complesse, migliorandone così notevolmente la qualità e la precisione. L’utilizzo del formato IFC4 offre anche un migliore controllo del progetto BIM e facilita i processi decisionali con tutti i soggetti coinvolti nella costruzione.

 

Allplan Share

Collaborazione semplificata

Allplan Share e Allplan Architecture 2018 offrono una collaborazione più diretta con i partner di progettazione, che possono lavorare ovunque si trovino sugli stessi dati Allplan. Allplan Share si basa sulla piattaforma Open BIM Allplan Bimplus e offre funzioni aggiuntive come il “BIM Explorer”, la “Taskboard” e il controllo delle revisioni. Allplan Share contribuisce a ridurre il carico amministrativo, facendo risparmiare costi aggiuntivi per l’acquisto e la manutenzione di un server locale.

 

Allplan Bimplus

Gestione efficiente delle informazioni BIM

Combinando Allplan Architecture 2018 con la piattaforma Open BIM Allplan Bimplus si ottiene una gestione sicura dello scambio di migliaia di informazioni nei progetti BIM. Con Allplan Bimplus si possono definire a livello centrale le informazioni quali gli attributi e, successivamente, utilizzarle in vari sistemi e discipline lungo l’intero ciclo di vita dell’edificio. Ciò rende più flessibile la gestione delle informazioni e migliora lo scambio dei dati tramite IFC e Allplan Bimplus.

 

Sezioni e prospetti

Etichettatura associativa

La nuova funzione di Allplan Architecture 2018 garantisce un’etichettatura rapida e sempre corretta delle sezioni e dei prospetti. Dato che le etichette sono associate alle informazioni nel modello BIM, tutte le modifiche effettuate vengono aggiornate automaticamente in tutte le sezioni e i prospetti collegati al modello.

 

Modellazione 3D

Modellazione senza compromessi

Un gran numero di ottimizzazioni nell’ambito della modellazione 3D in Allplan Architecture 2018 consente di realizzare le proprie visioni senza compromessi: con grande facilità, flessibilità e massima precisione. Tra le novità spiccano la modifica multipla delle proprietà del formato per i corpi 3D organici, lo strumento "Shell" e le curve “B-Spline” per creare forme curvilinee in modo ancora più semplice e flessibile.

 

CineRender

Visualizzazioni sempre più realistiche

Varie ottimizzazioni nell’ambito della visualizzazione incrementano l’efficienza lavorativa e migliorano la qualità dei rendering. Il motore di rendering MAXON CineRender integrato in Allplan consente ora anche l’utilizzo di calcoli di rendering fisici per ottenere risultati ancora più realistici. Anche la qualità di visualizzazione della finestra di animazione è stata notevolmente aumentata.

 

Task Board

Allplan stabilisce nuovi standard nella collaborazione

L’assegnazione delle attività e il loro monitoraggio è una sfida dei progetti BIM. Per questo è stato introdotto il Task Board. È direttamente collegato alla piattaforma BIM Allplan Bimplus per unificare, analizzare e condividere dati del modello da Allplan e altre soluzioni Open BIM. Gli eventuali errori di progettazione vengono individuati in Allplan Bimplus tramite controlli visivi o mediante il Clash detection e sono assegnati a un collaboratore. Il modello aggiornato viene poi nuovamente caricato in Allplan Bimplus. Così, i gruppi di lavoro interdisciplinari possono comunicare in tempo reale. Il collegamento delle attività agli oggetti agevola lo scambio di informazioni e accelera il processo di coordinamento.

 

Workgroup Online

Trasferimento dati più veloce

La funzione Workgroup Online dell’Allplan Workgroup Manager consente di lavorare da sedi distaccate allo stesso modello di Allplan. I dati di progetto vengono scambiati in modo sicuro tramite internet. Per ridurre i tempi di trasferimento di grandi quantità di dati è stato introdotto un nuovo sistema di compressione con cui il volume dei dati e la durata di trasferimento si riducono in media del 75% e in alcuni casi addirittura del 90%. Così è possibile lavorare ai progetti online in modo molto più veloce.

 

Scambio dei dati

Migliore scambio di dati per geometrie complesse

Per uno scambio di dati affidabile con i partner di progettazione, Allplan offre una serie di interfacce costantemente ampliate e aggiornate. La versione 2017 è focalizzata sullo scambio dei dati delle superfici e dei volumi 3D (NURBS), importanti per i progetti BIM. Così è possibile scambiare anche geometrie complesse senza poligonizzazione nei formati AutoCAD DWG/DXF, MicroStation DGN (Import) e Rhino. Inoltre, è possibile esportare modelli BIM in formato IFC4. Queste ottimizzazioni promuovono l’interazione con gli altri software e migliorano la qualità dei dati nello scambio delle informazioni.

 

Motore di modellazione Parasolid®

Massima praticità nella modellazione e nella progettazione

L’integrazione del motore di modellazione Parasolid® di Siemens PLM offre in Allplan svariate nuove opportunità. Infatti, i corpi 3D sono modificabili in modo semplice e preciso senza necessità di poligonizzazione. È possibile elaborare un numero qualsiasi di punti, spigoli dritti o curvi e superfici di elementi 3D. Inoltre, la facilità d’uso e i processi di modellazione 3D sono stati ottimizzati. I corpi 3D basati su Parasolid possono essere convertiti in componenti di Allplan a forma libera definiti dall’utente (con computo delle quantità). Questi componenti sono modificabili in modo semplice e flessibile con le consuete funzioni come le operazioni booleane o la modifica per punti. Anche la loro rappresentazione in pianta può essere facilmente impostata e adattata.

 

Funzione di filtro per documenti

Lavoro più facile con il modello della costruzione

Con la nuova funzione di filtro, il modello della costruzione diventa ancora più facile da gestire. È possibile attivare l’intero modello 3D in una finestra di animazione e nascondere i documenti di progetto non necessari nella rappresentazione in pianta. Nel layout vengono visualizzati solo gli elementi che si vogliono visualizzare. Così la vista di animazione offre una panoramica dell’intero edificio, senza che nella pianta si sovrappongano diversi dati rendendo meno chiara la rappresentazione.

 

Prospetti e sezioni

Comoda realizzazione delle tavole di stampa

&Con le rinnovate funzioni per la creazione di prospetti e sezioni, realizzare piani è più semplice e veloce che mai. La palette degli strumenti consente il controllo diretto e intuitivo dei parametri di rappresentazione. Dopo averli modificati nel modello della costruzione, gli elaborati da esso derivati vengono aggiornati automaticamente. Gli elementi aggiunti manualmente, quali linee di quota o testo, rimangono inalterati. Così si ha la certezza che le tavole corrispondano sempre con l’ultimo aggiornamento del modello. Inoltre, il calcolo delle sezioni è più veloce del 50%.

 

SmartParts

Libreria ampliata

La libreria delle SmartPart (oggetti parametrici) è stata arricchita di finestre a nastro predefinite. Inoltre, gli oggetti esistenti sono stati adattati anche in base alle richieste degli utenti. Ad esempio, l’oggetto davanzale è ora più flessibile e può essere modificato con i grip. Inoltre, la varietà delle aperture è stata ampliata ed è possibile l’inserimento di tende avvolgibili.

 

PythonParts

Creazione di oggetti parametrici personalizzati

Un’ulteriore opzione per la produzione di oggetti parametrici è data dall’integrazione in Allplan delle API dell’interfaccia di programmazione Python. Questo linguaggio consente di creare script con cui aggiungere nuove funzioni e nuovi oggetti ad Allplan. I componenti PythonParts così generati dispongono di una propria interfaccia utente con palette delle proprietà, grip e processi di lavoro individuali. Successivamente sono modificabili con pochi clic. Oltre alla creazione di oggetti parametrici e varianti, con questa interfaccia è possibile automatizzare le fasi di lavoro ricorrenti.

Libreria dei profili in acciaio

 

Libreria dei profili in acciaio

Un’ampia libreria velocizza i processi di lavoro

Per agevolare l’orientamento nei lavori con profili in acciaio e velocizzare il workflow, la libreria dei profili è stata ristrutturata, aggiornata e integrata con gli elementi mancanti.

 

Object Navigator

Un nuovo strumento per la massima chiarezza

L’Object Navigator offre una rappresentazione chiara e compatta dei componenti del modello virtuale della costruzione, con visibilità mirata di elementi o gruppi di essi, oltre a pratiche opzioni di modifica delle informazioni ad essi collegate. Con la funzione zoom si possono identificare rapidamente elementi o gruppi di elementi. A seconda dell’attività in corso o della vista del modello, nell’Object Navigator gli elementi possono essere riorganizzati rapidamente. Con l’Object Navigator, il salvataggio di pareti nel layer sbagliato o la laboriosa ricerca di componenti tra i layer appartengono al passato. Inoltre, con l’Object Navigator la creazione della struttura portante richiede meno tempo. Il risultato è una qualità di progettazione e modellazione nettamente migliore.

 

Ambient Occlusion

Visualizzazioni perfette nei minimi dettagli

Per vincere i concorsi ed entusiasmare i committenti, gli architetti devono soddisfare i crescenti requisiti della rappresentazione 3D. Allplan Architecture 2016, con le sue efficaci opzioni di visualizzazione, sostiene nella creazione di rendering fotorealistici per ottenere presentazioni progettuali di qualità. Il motore CineRender di Maxon integrato in Allplan è stato ampliato con Ambient Occlusion. Questa funzione rappresenta con eccezionale realismo le luci e le ombre, ad esempio negli angoli delle stanze nelle visualizzazioni degli interni.

 

Modalità schizzo

Presentazioni senza limiti

Le possibilità di presentazione del modello sono ulteriormente ampliate dall’ottimizzazione delle modalità Sketch. Le superfici irregolari ora non vengono più triangolate (ossia rappresentate come una serie di triangoli collegati tra loro), bensì arrotondate.

 

White model

Più spazio di manovra concettuale

Per la creazione di modelli architettonici monocolore, Allplan Architecture 2016 offre la funzionalità White Model. Tramite questa funzionalità, con un clic vengono disattivati tutti i materiali e le texture nel processo di rendering, ottenendo un modello architettonico pulito. White Model consente di concentrarsi sugli aspetti volumetrici essenziali della progettazione e lascia spazio per la creatività nelle fasi successive.

 

Supporto multischermo

Spazio di lavoro più ampio

La nuova funzione di supporto multischermo disponibile in Allplan Architecture 2016, gli utenti possono disporre le finestre di lavoro su più schermi. È perciò possibile visualizzare il modello con la finestra di modifica sullo schermo principale, destinando invece le finestre di lavoro quali sezioni, viste e animazioni ad altri schermi. Con il supporto multischermo, l’area di lavoro risulta notevolmente più ampia. Allplan Architecture 2016, pertanto, si adatta meglio agli specifici flussi di lavoro dei singoli utenti. /p>