Allplan 2020

“Innovazione globale: modellazione, analisi e dettaglio per la progettazione dei ponti in un'unica soluzione BIM.”

Guarda il filmato

Tre secoli di costruzioni di ponti sul Firth of Forth

Il Queensferry Crossing vicino a Edinburgo, in Scozia, è un ponte strallato con tre piloni di oltre 200 m di altezza. Si tratta di uno dei più grandi progetti infrastrutturali in Europa e ha usufruito di una progettazione ultramoderna delle armature in 3D, grazie agli ingegneri di Leonhardt, Andrä und Partner (LAP) e ad Allplan Engineering.

Leggi questa storia du successo

Funzionalità Allplan Bridge 2020

Modellazione senza compromessi

D'ora in poi non avrai più limitazioni dovute al software. Allplan Bridge è stato progettato da esperti di fama internazionale, il team di ALLPLAN Infrastructure di Graz, appositamente per soddisfare i requisiti di costruzione dei ponti. Creare modelli 3D parametrici accurati con geometrie complesse e un alto livello di dettaglio e facile e veloce, definendo assi e sezioni trasversali, ricavandone variabili ed estrudendole su tutta la lunghezza del ponte. I parametri variabili vengono immessi utilizzando tabelle o formule. L'utente definisce solo una sezione trasversale tipica e le varianti vengono poi calcolate automaticamente e senza errori. Il modello 3D completo di un ponte non può essere creato in modo più rapido e intuitivo.

Definizione di una sezione trasversale

È possibile definire una sezione trasversale e impostarne la geometria con le proprie dipendenze e variabili. Le sezioni trasversali parametriche sono modificabili in qualsiasi momento e possono essere salvate come modello per un successivo riutilizzo.

Modellazione di ponti compositi e in acciaio

Quando si definisce la sezione trasversale, i profili standardizzati e ripetitivi, come i rinforzi longitudinali per l’acciaio e le sezioni composite, si possono posizionare facilmente in maniera parametrica. Il profilo è inizialmente definito in modo parametrico in una sezione separata o è importato dalla libreria dell'utente. Sono poi definiti la posizione e il numero di elementi, che vengono disposti automaticamente lungo il bordo della sezione trasversale. Il collegamento tra il profilo e il bordo della sezione trasversale viene poi adattato automaticamente.

Semplificazione della precompressione

Allplan Bridge semplifica la progettazione di una vasta gamma di tipologie di precompressione: sistemi con cavi POST TESI o PRE TESI, andamento interno o esterno, longitudinale, trasversale e verticale, nonché con geometrie non standard. Sulla base di punti 3D definiti dall'utente, il programma genera automaticamente la geometria di un trefolo nell'intera struttura del ponte. Ogni punto 3D del trefolo viene determinato in base alla posizione sull'asse e dalla posizione nella sezione trasversale in relazione a un punto di riferimento. Inoltre, in ogni punto è possibile specificare l'angolo di direzione e il raggio di curvatura di ogni trefolo. Parametri di selezione possono essere definiti come variabili. Calcolando la geometria dettagliata del trefolo, il programma definisce automaticamente questi valori usando un algoritmo intelligente che minimizza le perdite di attrito nel processo di compressione. Nella sezione trasversale è presente uno speciale reticolo a punti che facilita la definizione della posizione del trefolo sul piano della sezione trasversale. Questo reticolo a punti semplifica la copia e la riproduzione speculare del trefolo in direzione longitudinale e trasversale.

Pianificazione di sequenze di compressione in Allplan Bridge

Una sequenza di compressione può essere definita per ogni trefolo specificato nel modello. Le azioni disponibili sono tiro, perdita di tiro nella boccola, rilassamento. Queste azioni vengono eseguite all'estremità iniziale del trefolo, a quella finale o su entrambe le estremità simultaneamente. Per ottimizzare la gestione della compressione dei trefoli, le sequenze delle azioni di compressione vengono salvate come "gruppi di compressione" con relativo nome. I trefoli vengono assegnati al gruppo corrispondente per drag and drop e compressi automaticamente in base alla definizione del gruppo. Inoltre, i valori possono essere adattati individualmente per ogni trefolo.

Definizione del programma di costruzione

Quando si pianifica il processo di costruzione in Allplan Bridge, il tempo viene considerato come quarta dimensione. Il piano di costruzione è suddiviso in diverse fasi e in ulteriori singole attività, come l’indurimento del calcestruzzo, la compressione dei trefoli, la realizzazione delle strutture autoportanti, ecc. I relativi componenti strutturali sono assegnati a queste attività in modo interattivo.

Derivazione automatica del modello statico

Allplan Bridge, grazie alla sua tecnologia innovativa, genera il modello statico automaticamente dal modello geometrico, riducendo drasticamente il lavoro necessario e la probabilità di generare errori. L‘ingegnere ha così un controllo totale, potendo definire i componenti strutturali e quelli che contribuiscono solo al carico oppure decidere se occorre utilizzare un modello di tirante-puntone o di struttura portante reticolare.

Definizione della sequenza di costruzione

Allplan Bridge analizza il programma di costruzione definito e, tramite un processo automatizzato, crea tutte le definizioni necessarie come casi di carico, attivazione di elementi e azioni di calcolo. Questa analisi comprende anche i dati per il calcolo di effetti non lineari legati al tempo come la viscosità e il ritiro. Viene garantita una completa trasparenza, il progettista ha sempre il totale controllo degli elementi generati e una panoramica dei risultati.

Applicazione di carichi aggiuntivi

Il peso e la posizione di carichi derivanti da elementi non portanti (come marciapiedi, strade ecc.) vengono desunti automaticamente dal modello geometrico. L‘utente deve solamente indicare il momento in cui è stato installato l‘elemento e conseguentemente il carico viene applicato al sistema. Si possono definire e applicare agevolmente anche altri carichi aggiuntivi come le differenze di temperatura o il vento.

Sovrapposizione

L‘intuitività della sovrapposizione in Allplan Bridge è sorprendente. La definizione schematica della sovrapposizione combina la massima flessibilità con una visione d’insieme ottimale. È possibile selezionare più componenti di tensione in punti di tensione definiti dall‘utente ed effettuare una sovrapposizione „in tensione“. Inoltre il processo di sovrapposizione consente di salvare i relativi risultati tra diversi elementi.

Calcolo dei valori relativi alla sezione trasversale

Il calcolo dei valori relativi alla sezione trasversale è una fase essenziale per realizzare un modello di analisi. Tutti i valori della sezione trasversale, nonché le forze di taglio, vengono calcolati automaticamente per le sezioni definite, una volta attivata la relativa opzione di calcolo. Il calcolo supporta tutti i tipi di sezione con geometria arbitraria comprese le sezioni trasversali monolitiche e composite, aperte e chiuse, sezioni con una o più aperture nonché quelle a pareti sottili. La matrice di rigidezza delle singole travi viene creata automaticamente prendendo in considerazione i valori calcolati per la sezione trasversale, la geometria delle travi e le caratteristiche del materiale.

Esecuzione del calcolo statico

Per tutte le azioni di calcolo che prima erano definite in modo automatico o manuale nel processo di costruzione, viene eseguito un calcolo statico globale basato sull‘ipotesi di Bernoulli (teoria delle travi). L’analisi è stata ampliata al fine di prendere in considerazione anche le modifiche delle sezioni trasversali in modo corretto. Inoltre il calcolo non lineare degli effetti legati al tempo viene effettuato in conformità con le norme standard di dimensionamento.

Risparmia tempo con il posizionamento parametrico degli oggetti

Gli oggetti della biblioteca Allplan Engineering, come lampioni o dispositivi di ancoraggio dei trefoli, possono essere referenziati in Allplan Bridge per aggiungere ulteriori dettagli al modello del ponte. A tale scopo in Allplan Bridge i punti di riferimento vengono definiti usando variabili sul ponte. Questi punti sono collegati all'oggetto della biblioteca Allplan con il relativo nome. Trasferendo il modello parametrico in Allplan Engineering, gli oggetti vengono posizionati in corrispondenza di questi punti di riferimento. La posizione di questi elementi viene adattata automaticamente ogni volta che il modello viene aggiornato.

Scambio dati senza sorprese

Grazie alla piattaforma Open BIM Allplan Bimplus, Allplan Bridge consente di progettare l'asse del ponte importando come base, ad esempio, i clotoidi e le elevazioni provenienti dalla progettazione del traffico. L’ingegnere addetto alla progettazione del ponte deve solo acquisire i dati e può iniziare immediatamente il suo lavoro. La trasmissione del modello completo del ponte a una soluzione per l'analisi strutturale avviene direttamente tramite Allplan Bridge. È disponibile anche un’interfaccia diretta per il trasferimento dei dati ad Allplan Engineering per le successive fasi di dettaglio, precompressione, armatura e redazione delle tavole.

Modifiche in brevissimo tempo

Le modifiche al modello sono all'ordine del giorno in qualsiasi progetto di ponte. Con Allplan Bridge è possibile gestire questi processi in modo rapido e affidabile, perché il modello parametrico costituisce la base ideale per il semplice adattamento di tutti i parametri. La modifica deve essere apportata in un solo punto, e tutti gli elementi collegati vengono aggiornati automaticamente. Ad esempio, modificando la geometria di un’asse, si modifica automaticamente l’intera geometria del ponte. Modificando un elemento della struttura, tutti gli oggetti legati ad esso vengono subito adattati.

Comodità d’uso

Rispetto ai software CAD in uso nella progettazione 2D e 3D, lavorare con Allplan Bridge è comodo, intuitivo e congeniale al processo di progettazione dei ponti: ciò contribuisce in modo significativo a migliorare la velocità operativa e a incrementare la produttività. Inoltre, Allplan Bridge può essere utilizzato anche contemporaneamente su più schermi. Infatti il software adatta la sua interfaccia utente autonomamente alle dimensioni e alla risoluzione del monitor ed è anche ottimizzato per l'uso di dispositivi particolarmente potenti e ad alta risoluzione (4K/UHD con 3840x2160 pixel e oltre).

Database intelligente integrato

Allplan Bridge incorpora un database che memorizza continuamente le modifiche e integra automaticamente i dati esistenti, in modo da avere sempre i dati a portata di mano durante i lunghi processi di lavoro. In questo modo i dati di progetto sono sempre al sicuro.

Supporto tecnico professionale

Il team di esperti di Allplan Bridge comprende professionisti con oltre 30 anni di esperienza nell'assistenza agli ingegneri in tutto il mondo. I clienti ALLPLAN possono usufruire del servizio di supporto, formazione e consulenza complete da parte dei tecnici ALLPLAN.

ALLPLAN Infrastructure GmbH
Andreas-Hofer-Platz 17/4, 8010 Graz, Austria
Telefono: +43 316 269786


www.allplan-infra.com