È arrivato: Allplan Bridge 2021

Allplan Bridge
Unlock the Power of Performance

Allplan Bridge è la soluzione BIM professionale per la progettazione dei ponti (modellazione, analisi, progettazione e particolari costruttivi). Gli ingegneri possono lavorare con un'unica soluzione, dalla creazione del modello parametrico ad altissimo livello di dettaglio, incluso il pretensionamento, fino all'integrazione del processo di costruzione, l’analisi strutturale e la progettazione delle armature e dei particolari costruttivi e dell’analisi strutturale del modello ponte.

Versione demo gratuita

Guarda tutti i webinar

FUNZIONALITÀ
Allplan Bridge 2021

Migliore interazione tra Allplan e Allplan Bridge

Allplan Bridge offre ora la possibilità di posizionare oggetti intelligenti (ad esempio lampioni, appoggi elastomerici, pali trivellati, ...) in posizioni definite con allineamento corretto e parametri predefiniti. Quando il modello del ponte viene trasferito in Allplan, gli oggetti parametrici (le cosiddette PythonParts) con le proprietà predefinite vengono automaticamente posizionati nelle posizioni corrispondenti. Oltre alla definizione diretta dei parametri, essi possono anche essere posizionati automaticamente secondo la geometria definita. Tutto questo accelera significativamente la generazione di un modello dettagliato del ponte, inclusa l'armatura, se necessario. Inoltre, le modifiche possono essere apportate con particolare facilità grazie alla natura parametrica di questi oggetti.


Carico sismico

Allplan Bridge utilizza il metodo di analisi multimodale con spettro di risposta per valutare gli effetti del carico sismico. La soluzione consiste in due attività distinte nelle operazioni di calcolo: in primo luogo, la definizione delle modalità naturali rilevanti del sistema strutturale e in secondo luogo la valutazione dello spettro di risposta previsto dal dimensionamento.

Calcolo Eigen Modes

Le modalità naturali della struttura vengono calcolate trascurando lo smorzamento grazie alla soluzione del sistema di equazione omogeneo [K]*u - Ω2*[M]*u = 0. Per trovare gli autovalori di questo sistema di equazione e quindi le frequenze naturali Ω e le direzioni di spostamento rilevanti per calcolare le forme modali, viene utilizzato lo schema di iterazione subspaziale. Inoltre, come parametro fondamentale per il calcolo dell'autovalore è necessaria anche la matrice di massa, che rappresenta le masse vibranti della struttura. Nel programma, il peso proprio e i carichi permanenti definiti per il calcolo statico del caso di carico ed eventuali ulteriori masse definite dall'utente sono considerati per il calcolo di una matrice di massa coerente.

Analisi degli spettri di risposta

In caso di terremoto il grado di eccitazione delle varie modalità naturali dipende dalla direzione delle onde sismiche (l’accelerazione del suolo), dalla relativa massa coinvolta e dall'effetto di smorzamento della struttura. Le soluzioni analitiche per le strutture tipiche e per gli impatti unitari vengono fornite dalle normative di progettazione sottoforma di spettri di risposta specificando i fattori di proporzionalità rilevanti per le singole modalità di vibrazione naturale in relazione alla frequenza naturale. Le ampiezze calcolate relative ai singoli modi naturali sono sovrapposte attraverso vari metodi illustrati nella letteratura. Il programma utilizza il metodo ABS, SRSS e la regola quadratica di combinazione completa (CQC). Per poter prendere in considerazione le diverse possibili direzioni di propagazione del terremoto (trasversale, longitudinale e verticale) vengono effettuati tre calcoli separati. I diversi casi sono combinati per ottenere infine l'inviluppo dei valori estremi.

Combinazioni

La definizione della tabella e la visualizzazione dello schema delle combinazioni consente la massima fruibilità e una perfetta visione d'insieme. La forma della tabella consente di avere una visione d'insieme non solo dei fattori di carico definiti, ma anche dei diversi tipi di combinazione. Il tipo di combinazione diventa un attributo importante quando si esegue il dimensionamento e la verifica. Consente di attuare procedure di progettazione specifiche per utilizzare in modo automatico le combinazioni corrispondenti.

Allplan Bridge 2021

La prima soluzione completa al mondo
per gli ingegneri di ponti

 

 

Viscosità, ritiro e rilassamento in conformità allo standard JTG e a quello coreano

Nell'analisi delle fasi costruttive delle strutture in cemento armato e quelle precompresse è molto importante considerare correttamente gli effetti legati al tempo. In Allplan Bridge il calcolo della viscosità e del ritiro del calcestruzzo e del rilassamento dell'acciaio precompresso è conforme alle normative e ora è disponibile anche per lo standard cinese e coreano.

Dimensionamento

Non appena sono stati calcolati gli effetti globali e creati gli inviluppi, il progettista può utilizzare la funzionalità di dimensionamento riferita alla norma per determinare l'armatura richiesta. Non appena l'area di armatura è stata calcolata oppure indicata manualmente, le verifiche SLU (stati limiti ultimi) e SLE (stati limite di esercizio) possono essere eseguite in base alla norma EN e, in caso di verifiche di capacità flessionale SLU, anche in base alla norma AASHTO LRFD.

Ulteriori novità

In questa versione sono presenti tante altre funzionalità e migliorie. Una nuova importante funzionalità è la possibilità di spostare interattivamente una stazione oppure una sezione. Inoltre, è possibile rappresentare in modo interattivo la sezione trasversale in qualsiasi punto lungo una struttura. Questo consente all'ingegnere un controllo migliore della geometria definita in modo parametrico. Sono disponibili nuove funzionalità anche per la modellazione dei trefoli. Ad esempio, per definire la geometria dei punti dei trefoli è possibile utilizzare un’eccentricità longitudinale. Questo minimizza il numero di stazioni necessarie. Un'altra nuova funzionalità è costituita da un sofisticato report dei trefoli che genera un foglio Excel contenente non solo dati geometrici, ma anche alcuni dati analitici, come ad esempio le forze iniziali nel trefolo. Inoltre, il calcolo della sequenza costruttiva viene esteso con un calcolo dettagliato dei valori di campanatura, che vengono esportati in un foglio Excel.

Supporto tecnico professionale

Il team di esperti di Allplan Bridge comprende professionisti con oltre 30 anni di esperienza nell'assistenza agli ingegneri in tutto il mondo. I clienti ALLPLAN possono usufruire del servizio di supporto, formazione e consulenza complete da parte dei tecnici ALLPLAN.

ALLPLAN Infrastructure GmbH
Andreas-Hofer-Platz 17/4, 8010 Graz, Austria
Telefono: +43 316 269786


www.allplan-infra.com