Allplan Bridge 2022: l'evoluzione della modellazione per i ponti a travi prefabbricate

08Ott2021

Una soluzione di modellazione specifica per generare una geometria esatta in modo semplice e rapido

Monaco, 8 ottobre 2021 - ALLPLAN, fornitore globale di soluzioni BIM per il settore AEC, presenta oggi Allplan Bridge 2022. Allplan Bridge è il primo software BIM al mondo che consente agli ingegneri di lavorare con un'unica soluzione, dalla creazione di un modello 4D parametrico all'analisi strutturale, alla progettazione delle armature e dei particolari costruttivi. La versione 2022 introduce un nuovo approccio di modellazione per creare facilmente e rapidamente anche una geometria accurata per i ponti a travi prefabbricate. Altre nuove caratteristiche includono il dimensionamento e i controlli secondo la norma AASHTO LRFD9, nonché l'integrazione del formato IFC4.3 per una migliore interoperabilità e per l’ottimizzazione dei flussi di lavoro BIM.

Detlef Schneider, CEO di ALLPLAN, ha dichiarato: "L'insieme delle potenti funzionalità di Allplan Bridge e la sua interfaccia intuitiva lo rendono il software BIM per la progettazione di ponti più efficiente sul mercato. Con il nuovo approccio di modellazione per i ponti a travi prefabbricate e con i suoi strumenti per l’ottimizzazione dei flussi di lavoro BIM, Allplan Bridge consente agli ingegneri di concentrarsi su ciò che sanno fare meglio: progettare e costruire ponti attraenti e sicuri."

"Allplan Bridge 2022 continua a crescere con il suo esclusivo flusso di lavoro BIM per la modellazione parametrica, l'analisi, la progettazione e i dettagli. La nuova versione si basa sulle versioni precedenti, a cui aggiunge nuovi flussi di lavoro specifici per la progettazione di ponti a travi prefabbricate, che è uno dei tipi di ponte più comune in tutto il mondo. Questo segna un'importante pietra miliare in termini di innovazione, perché Allplan Bridge offre ora una soluzione unica per la modellazione 3D dei ponti a trave prefabbricati", aggiunge Gregor Strekelj, Product Manager Infrastrutture di ALLPLAN.

Molti miglioramenti di Allplan Bridge 2022 sono basati sul feedback ricevuto dai clienti. Ad esempio, Ko-Biro, una delle principali società di consulenza ingegneristica nel campo della progettazione di ponti in Slovenia, ha testato l'ultima versione beta e, in particolare, il nuovo flusso di lavoro per i ponti a travi prefabbricati. Aljosa Klobucar, ingegnere progettista di ponti e co-proprietario di Ko-Biro ne è convinto: "Il nuovo flusso di lavoro di modellazione ci permette effettivamente di generare modelli 3D BIM e di dettaglio di ponti a travi prefabbricati in pochissimo tempo. Soprattutto grazie all'uso di modelli 3D e del nuovo “asse di accompagnamento”. Con questo approccio di modellazione 3D, l'uso del metodo BIM può finalmente essere applicabile anche a questo tipo di ponti."

Novità di Allplan Bridge 2022

Nuovo approccio di modellazione specifico per i ponti a travi prefabbricate

In Allplan Bridge 2022 è stato introdotto un ulteriore approccio di modellazione particolarmente adatto ai ponti prefabbricati e ai ponti con travi in acciaio. La definizione semplificata accelera il processo di modellazione e permette agli utenti di generare un modello accurato con grande facilità. L'attivazione di questo flusso di lavoro avviene con l'implementazione di diverse nuove funzionalità e ci sono molte altre nuove funzioni che non solo semplificano questo processo, ma portano vantaggi anche in altri ambiti.

Modellazione parametrica modulare e implementazione delle modifiche ottimizzata

La nuova versione di Allplan Bridge consente agli utenti di creare e utilizzare modelli 3D parametrici al fine di ottimizzare ulteriormente il processo di modellazione; questo non solo per i ponti a travi prefabbricate, ma in realtà per qualsiasi tipo di ponte in cui vi è una replica degli elementi. In questo modo, i componenti che devono essere replicati, come le travi prefabbricate diritte, vengono definiti solo una volta e poi posizionati parametricamente tutte le volte che è necessario. Questo accelera sia la modellazione, sia il processo di implementazione delle modifiche. Questo metodo può essere applicato a due tipi di elementi: "travi di accompagnamento" e "elementi di supporto".

AASHTO LRFD 9 per il dimensionamento e la verifica

La versione implementata del codice AASHTO LRFD 9 considera tutti gli stati limite ultimi, gli stati limite di servizio e gli stati limite di esercizio delle sezioni armate e precompresse, con la verifica di alcune regole di dettaglio per le armature. Questo permette il dimensionamento e la verifica dei ponti in calcestruzzo basati su un approccio sezionale. L'intero processo rileva le forze interne precedentemente calcolate in base al programma di costruzione, considerando i calcoli della viscosità e del ritiro del calcestruzzo basati sulle funzioni AASHTO. Questi sono applicati considerando gli effetti del tempo sui materiali e le proprietà della sezione trasversale. Ciò significa che viene considerato l'indurimento del calcestruzzo nel tempo, così come lo stato della sezione.

Code based design e controlli ampliati secondo la norma Euro

Il dimensionamento e i controlli secondo l'Eurocodice sono stati ampliati attraverso il controllo della rottura di tipo fragile riguardo la riduzione della forza di precompressione e i controlli di dettaglio delle armature morbide e di precompressione. Le attività necessarie per le verifiche SLU e SLE sono state unite in un unico task. In questo modo è possibile ottimizzare i processi di progettazione.

IFC 4.3 per una migliore collaborazione in fase di progettazione

Per applicare il metodo openBIM è necessario un formato dati neutro, che gioca un ruolo decisivo nel flusso di lavoro BIM. Nell'industria delle costruzioni si usa sempre più spesso il formato IFC, al cui protocollo è stato aggiunto l'IFC 4.3 per la costruzione di infrastrutture. Questo formato migliora la precedente struttura dei prodotti e le tipologie dei prodotti, rendendo possibile una migliore descrizione della tassonomia di uno specifico settore. In quello relativo ai ponti, il tipo Bridge e il tipo Bridge part (facility part), con tipi di oggetto migliorati, sono usati per rappresentare i rispettivi elementi del ponte, come i piedritti, le pile, gli impalcati, le fondazioni, la sovrastruttura, la sottostruttura e molti altri.

Essendo ALLPLAN membro importante di BuildingSmart, questo nuovo schema è supportato da Allplan Engineering e anche da Allplan Bridge. Ciò permette di scomporre più facilmente la struttura del ponte. Inoltre, il formato include descrizioni per il tipo di oggetto, per la geometria e per i materiali. Tutto questo migliora la qualità del modello IFC e si traduce in un più agevole coordinamento e una migliore collaborazione tra tutte le parti coinvolte nei progetti dei ponti.

Disponibilità

Allplan Bridge 2022, così come la versione di prova gratuita per 30 giorni, sono ora disponibili per il download.

Per maggiori informazioni: https://www.allplan.com/bridge2022

La nuova versione di Allplan Bridge 2022 introduce un nuovo approccio di modellizzazione specifico che permette agli ingegneri di creare facilmente e velocemente ponti a travi prefabbricate. Copyright: ALLPLAN
Per ottimizzare il processo di modellizzazione, Allplan Bridge 2022 permette agli utenti di creare e usare modelli 3D parametrici. Questo velocizza non solo la modellizzazione, ma anche il processo dell’implementazione dei cambiamenti. Copyright: ALLPLAN

Contatti per la stampa

ALLPLAN Italia S.r.l.

Michele Raus
Tel.: +39 0461 430 450

Back